italiana - FORUM EUROPEO - Forum Europeo - Associazione Culturale

Cerca
Forum Europeo
Vai ai contenuti

Menu principale:

E' morto Andrea Zanzotto

Pubblicato da in Eventi ·
Tags: AndreaZanzottopoesiaitaliana

Avevamo festeggiato il suo novantesimo compleanno pochi giorni fa, il 10 ottobre 2011. Andrea Zanzotto, è morto oggi nella sua Pieve di Soligo. Il suo lascito durerà a lungo nella storia e nella memoria della nostra letteratura. Riporto un suo scritto che ne rivela la profonda fede nella forza salvifica della Poesia.  

"La poesia è, prima di tutto, un incoercibile desiderio di lodare la realtà, di lodare il mondo ”in quanto esiste”. La poesia è una specie di elogio della vita in quanto tale proprio perché è la vita stessa che parla di sé (in qualche modo) ad un orecchio che la intenda (in qualche modo); parla a suo modo, forse in modo sbagliato; ma comunque la vita, la realtà “crescono” nella lode, insieme generandola e come apettandola. Ma attraverso la poesia non viene avanti soltanto una lode (è questo un sentimento, e un concetto, che ritroviamo in tutta una tradizione poetica); si profila un vero e proprio “collaudo” della realtà. In che senso? La realtà si manifesta ben presto anche al bambino nella tragedia delle sue contraddizioni; lascia persino intravedere la sua nullità finale; ma ha pur sempre attimi (che non sono affatto “rari” o “privilegiati” perché possono sorprenderci in qualsiasi momento, anche nel più profondo della stagnazione depressiva) in cui essa rivela la propria dignità assoluta, o meglio la propria “degnità” di esistere, che ha ragioni unicamente in se stessa, tutte da evidenziare, mai del tutto evidenziabili. La poesia in un certo senso collauda la realtà, proprio collegandosi alla lode della realtà, che si fa tanto forte da diventare prova di resistenza, prova di valore".

(Andrea Zanzotto, da un suo scritto dal titolo “Autoritratto")

http://it.wikipedia.org/wiki/Andrea_Zanzotto




Articoli recenti
Articoli per mese
Nuvole
Torna ai contenuti | Torna al menu